Come passare alla dieta Barf

Articolo di The Primalpooch

6ABCEFBE-CACE-403C-BBC6-3F84CD8E24F6

Sei desideroso di cambiare alimentazione al tuo cane e passare alla dieta crudista?

Fammi indovinare … hai sentito (o letto) diverse teorie e consigli su come effettuare il passaggio dal cibo industriale a un’alimentazione naturale, e ora non sei sicuro di quale seguire.

I modi per effettuare la transizione sono dal cibo industriale all’alimentazione cruda sono diversi. Puoi scegliere un approccio adatto alle condizioni del tuo cane, ma anche ai tuoi programmi, stile di vita e livello di comfort.

E nell’articolo di oggi, analizzerò le opzioni, condividerò i pro ed i contro di ciascuno e spiegherò come farlo passo dopo passo.

Pronto?

Opzioni per la transizione del tuo cane a una dieta cruda

Ora che hai capito perché i cibi crudi sono migliori per il tuo cane, parliamo della transizione. La cosa più importante da capire è che non esiste un’unica modalità di transizione dal cibo industriale  all’alimentazione cruda, valida ed efficace per tutti i cani. “Ogni cane è a sé” e può reagire alle seguenti opzioni in modo diverso.

Ma non preoccuparti, discuteremo di tutto ciò che devi sapere per poter determinare la modalità migliore di transizione per il tuo amico-a-4-zampe.

Hai due scelte:

  1. Un passaggio diretto
  2. Un passaggio graduale

Affrontiamoli uno per uno.

Passaggio diretto

29DC1E47-FA48-4B51-907A-6670A7E47AE0

Alcune persone credono che la transizione al cibo crudo dovrebbe avvenire immediatamente.

Considera questo: per smettere di fumare o mangiare cibo spazzatura dovresti continuare a mangiare le patatine o buttarle via e ricominciare da capo?

Certo, può essere più complicato di così …

Ma una volta che comprendono la bassa qualità degli ingredienti del cibo estruso per animali domestici e i danni che può provocare, i proprietari eliminano il cibo vecchio, si dirigono al supermercato e comprano del cibo fresco e crudo, senza guardare  mai indietro.

Non è necessaria alcuna istruzione: butta (o dona) il vecchio cibo e inizia con l’alimentazione cruda.

Pro e contro:

Un cambio rapido è un approccio semplice e privo di sciocchezze.

Ma prima di effettuare il passaggio diretto, devi determinare se il tuo cane è adatto per una transizione rapida della dieta. In caso contrario, possono verificarsi diarrea, disturbi digestivi e disturbi gastro intestinali.

Adatta per:

  • Cuccioli
  • Cani giovani

Il passaggio diretto è anche per i proprietari fiduciosi.

Perché?

Cambiare la dieta del tuo cane troppo velocemente può causare diarrea. Alcuni cani potrebbero soffrirne dopo pochi giorni. Questo porta molti proprietari  preoccupati (ma non ancora preparati) a recarsi dal proprio veterinario.

E poiché molti veterinari non supportano l’alimentazione cruda, possono ritenere che la causa della dissenteria sia proprio il cibo crudo. Tuttavia, i veterinari diagnosticano erroneamente il problema in quanto associano la diarrea o i problemi gastrointestinali ai batteri presenti nel cibo crudo. Quando in realtà, è l’improvviso cambiamento di dieta a scatenare il problema.

Non fraintendermi:

Molti cani tollerano bene il passaggio diretto ma per molti altri, può essere diverso e i proprietari in preda al panico,  ritornano al cibo industriale. E il cane  torna agli stessi vecchi problemi …

E noi non vogliamo quello.

Passaggio graduale

0E312912-C52D-4F09-B4DC-906480383A3D

Passi gradualmente al cibo crudo per cani.

Per la maggior parte dei cani, il tempo  di transizione varia da  una a due settimane. Ma per altri, può durare fino a 4 settimane o anche 6 mesi, a seconda delle circostanze.

Innanzitutto, è importante sapere e riconoscere se il proprio cane è sensibile a livello intestinale.

Il passaggio da un alimento all’altro può causare disturbi da lievi a gravi del  tratto digestivo. Ciò potrebbe essere dovuto a età, malattia o vita di crocchette e sovraesposizione a sostanze chimiche e tossine.

Ricorda:

Il tuo cane ha mangiato alimenti artificiali a base di cereali per molto tempo. Non solo sono difficili da digerire, ma sono anche molto diversi dai cibi veri, freschi e crudi.

Inoltre, la maggior parte dei cani con diete lavorate ha:

➡️ Pochi batteri benefici intestinali
➡️ Enzimi digestivi soppressi
➡️ Sistema immunitario indebolito

Molti cani hanno bisogno di tempo per riattivare il loro sistema.

Introducendo lentamente nuovi alimenti, possiamo ridurre il rischio di disturbi GI. Inoltre, un passaggio lento ti aiuta a valutare i gusti del tuo cane e ti aiuta a determinare possibili intolleranze alimentari.

Dopo aver sondato molti proprietari pro  alimentazione cruda, ho determinato 4 diversi tipi generali di  transizione graduale.

  1. The “treat first” switch ➡️ Passaggio “prima testa”
  2. The “combined” switch ➡️ Passaggio “combinato”
  3. The “separate meals” switch ➡️ Passaggio “pasti separati”
  4. The “cook before raw” switch ➡️ Passaggio “prima cotto”

The “treat first” switch

B39AE3A2-56AB-4704-AC65-451B2FC66A8D

Questa è una buona via di mezzo  tra il passaggio rapido e quello graduale. I fan della transizione “treat first” vogliono passare rapidamente al raw ma preferiscono testare prima le acque.

Istruzioni:

Giorno 1: usa il nuovo cibo crudo come regalo. Tieni d’occhio le condizioni delle feci del tuo cane.
Giorno 2 – 4: aumentare il numero di cibi crudi nei prossimi giorni. Continua a monitorare le feci.
5 ° giorno: se le feci sono normali, sostituisci un pasto intero di cibo vecchio con il nuovo cibo.
Giorno 5 – 7: fai questo per molti altri giorni. Se le feci rimangono normali, interrompere il cibo vecchio e nutrire il nuovo cibo in modo permanente.

Pro e contro:

Il passaggio “treat first” è un altro approccio semplice ma anche con questa modalità di transizione dal cibo industriale a quello fresco possono verificarsi disturbi intestinali. Questo quando passerai da semplici premietti ad un pasto completo in un colpo solo.

Adatta per:

  • Cani sani
  • Cani giovani
  • Cuccioli

The “combined” switch

99E7313E-815C-4C62-B73C-A11DB34ACAC4

Con questo approccio, offriamo entrambi i tipi di cibo allo stesso tempo. Ogni giorno offrirai meno crocchette e più cibi crudi.

I rapporti sono regolabili per il tuo cane. Considerare quanto segue come punto di partenza:

Giorno 1: alimenta 1/8 del nuovo cibo, il 7/8 del vecchio cibo
2 ° giorno: mangimi 1/4 del nuovo cibo, 3/4 del vecchio cibo
3 ° giorno: dare da mangiare 1/2 del nuovo cibo, 1/2 del vecchio cibo
4 ° giorno: mangimi 3/4 del nuovo cibo, 1/4 del vecchio cibo
5 ° giorno: nutrire il 7/8 del nuovo cibo, 1/8 del vecchio cibo
Giorno 6: alimenta il 100% del nuovo cibo
Alcuni proprietari di cani scelgono di iniziare a 1/4 per semplificare le cose, ma se il tuo cane è iper sensibile, inizia a 1/8. E sentiti libero di estendere il tempo di transizione a due settimane o più a lungo se ritieni che renderà più facile il tuo cane e la tua famiglia.

Pro e contro:

Il “commutatore combinato” è una scelta solida per ridurre il mal di stomaco. Sembra anche funzionare bene per i cani che rifiutano il cibo crudo in un interruttore di tacchino freddo poiché viene mescolato in crocchette a poco a poco. Ma richiede la misurazione e la miscelazione del cibo e ciò potrebbe risultare inopportuno per alcune persone.

Adatta per:

  • Tutti i cani
  • Cani senior
  • Cani con sistemi digestivi sensibili

Sfatiamo un vecchio mito

Ti è mai stato detto di non unire mai cibi crudi e cotti / processati?

Le voci affermano:

La carne e le ossa crude si digeriscono in poche ore. Tuttavia, i croccantini o gli alimenti cotti richiedono tra 12-24 ore. Il “tasso di digestione” tra i due alimenti è ciò che causa l’irritazione GI.

Questo è un mito.

Un sacco di persone alimentano i loro cani con un mix di cibi freschi e crudi e cibi elaborati allo stesso tempo. In realtà, questo è raccomandato se non è possibile effettuare il passaggio al 100%.

Vuoi la prova?

Questo post parla di uno studio. Cita una diminuzione del rischio di cancro canino aggiungendo alimenti freschi e crudi alle diete trasformate. Inoltre, la ricerca sul cibo per cani condotta dal veterinario finlandese, la dott.ssa Anna Bjorkman, rivela:

La dieta di un cane aveva la capacità di aumentare o diminuire le probabilità di malattia. Il punto di svolta per una diminuzione delle probabilità di malattia è quando il 20% della dieta di un cane (o 1/5) è crudo. Vedi Anna Bjorkman (DMV)  discuterne in questo video.

Prendi e porta via 

Non lasciare che questa voce ti impedisca di integrare  cibi freschi nella dieta del tuo per se non ti è possibile offrire una dieta cruda completa.

Per quanto riguarda la voce, questi sono i fatti reali:

  1. Il cibo crudo viene digerito più lentamente delle crocchette, non più velocemente (vedi i dati qui). Ciò ha senso. Cosa ti muove più velocemente? Alimenti di bassa qualità o cibi sani?
  2. I cani digeriscono il cibo crudo in modo diverso rispetto alle crocchette. Non è il tempo di digestione che devi considerare.

La dottoressa Karen Becker, medico veterinario, spiega che il cibo crudo viene elaborato come una proteina, viene tenuto nello stomaco “per un bagno acido”, mentre le crocchette vengono viste metabolicamente come un amido. Può verificarsi confusione digestiva, che provoca aria o eruttazione. Tuttavia, la maggior parte dei cani, non mostra alcun problema.

La morale:

Qualsiasi tipo di improvviso cambiamento nella dieta può causare disturbi digestivi. Questo non è esclusivo di un alimentazione mista a base di cibi crudi e crocchette.

The “separate meals” switch

A174E462-F6D5-452A-8016-2B0C359F35CB

Per le persone che non possono scuotere la voce “non combinare mai crocchette e cibi crudi”, abbiamo una soluzione anche per te. Questo approccio è quasi identico all’interruttore graduale “combinato”. L’unica differenza è che darai da mangiare al vecchio cibo e al nuovo cibo separatamente.

Ha lo stesso procedimento:

Giorno 1: alimenta 1/8 del nuovo cibo, il 7/8 del vecchio cibo
2 ° giorno: mangimi 1/4 del nuovo cibo, 3/4 del vecchio cibo
3 ° giorno: dare da mangiare 1/2 del nuovo cibo, 1/2 del vecchio cibo
4 ° giorno: mangimi 3/4 del nuovo cibo, 1/4 del vecchio cibo
5 ° giorno: nutrire il 7/8 del nuovo cibo, 1/8 del vecchio cibo
Giorno 6: alimenta il 100% del nuovo cibo
Tranne che le porzioni di cibo nuovo e vecchio sono separate. Fornire uno al mattino e uno alla sera. Sentiti libero di iniziare da ¼ se il tuo cane non è eccessivamente sensibile.

Pro e contro:

L’approccio “pasti separati” è un ottimo candidato per ridurre lo stomaco. Ed è perfetto per le persone che sono incerte se vogliono nutrire cibi crudi e alimenti lavorati insieme. Uno svantaggio è la miscelazione e la misurazione di entrambi i cibi.

Adatta per:

  • Tutti i cani
  • Cani senior
  • Cani con sistemi digestivi sensibili

The “cook before raw” switch

49B5C7B7-F6B5-475A-ACA6-8023EF906EDF

Questa è una buona scelta per i proprietari di animali domestici che hanno sempre alimentato una dieta fatta in casa, ma che vogliono passare al crudo. Funziona allo stesso modo per i cani schizzinosi che non sono interessati ai cibi crudi. Ma “cucinare prima crudo” è ancora meglio per le malattie croniche e per i cani che sono malsani. Permette loro più tempo per sviluppare la flora e il pH dello stomaco.

Istruzioni:
Giorno 1: introdurre il cibo in uno stato cotto
2 ° giorno: cuocere il cibo ¾ del modo
3 ° giorno: cuocere il cibo ½ del modo
4 ° giorno: cuocere il cibo ¼ del modo
5 ° giorno: servire il cibo allo stato grezzo
Suggerimenti:
La velocità di transizione dal cotto al crudo dipende da come il cane lo gestisce. Avete molti bisogno di estendere questo programma di transizione.
Se il tuo cane ha problemi con una diminuzione della cottura, attendi fino a che il disturbo digestivo si risolve prima di passare alla fase successiva. Puoi aspettarlo al livello attuale. Oppure vai al livello precedente per alcuni giorni
Se non sei sicuro di quanto a lungo devi cucinare una porzione della dose giornaliera del tuo cane, dedica il tempo necessario per cucinare fino al primo giorno. Quindi, utilizzare questo lasso di tempo come linea guida per ridurre la cottura.
Con questo approccio, cucinare solo carni, MAI ossa non commestibili. L’osso cotto è soggetto a schegge e non deve essere somministrato ai cani.

Pro e contro:

L’interruttore “cook before raw” è un’opzione sicura per i cani malati. Inoltre fornisce la migliore protezione contro i disturbi digestivi. Ma i pasti di cottura richiedono più tempo di preparazione rispetto agli altri metodi.

Adatta per:

  • Cani senior
  • I cani erano abituati a mangiare diete cotte e fatte in casa
  • Cani schizzinosi
  • Cani con malattie croniche
  • Cani con un sistema immunitario compromesso

Considerazioni sulla transizione rispetto agli stadi della vita

Considerare le fasi della vita quando si sceglie un metodo di transizione del cibo cane crudo.

Cuccioli:

I cuccioli tendono ad avere un sistema digestivo più sano, motivo per cui possono tollerare un rapido passaggio nella dieta. Alcuni cuccioli possono gestire una transizione non elaborata in 1 o 2 giorni con pochi problemi. I cani giovani e i cuccioli possono essere passati con qualsiasi metodo (a meno che non abbiano una condizione di salute) e siano ottimi candidati per l’interruttore del tacchino freddo.

Cani adulti sani:

I cani sani sono su una barca simile. Sono in grado di transitare più velocemente rispetto a cani o cani anziani con problemi digestivi. Ancora una volta, qualsiasi metodo di transizione funziona per cani sani.

Cani senior:

Spostati più lentamente con i cani più anziani.

La loro età li rende meno robusti e più fragili ai cambiamenti dietetici. Dai ai cani anziani un sacco di tempo per adattarsi a un nuovo cibo. Potrebbe essere necessario estendere il processo di transizione per diverse settimane o mesi. La maggior parte dei cani anziani ha mangiato cibo per animali trasformato per tutta la vita. E la stessa marca!

Più vecchio è il cane (e più a lungo mangiano crocchette) più a lungo dovresti prendere per passarlo a crudo.

Il pH dello stomaco gioca un ruolo importante nei cani con problemi intestinali

Naturalmente, i cani hanno un pH gastrico altamente acido (2 o inferiore). Questo ambiente acido è adatto alla decomposizione di carne, ossa crude ed è efficace nell’uccidere i batteri patogeni.

Secondo il Dr. Bruce Syme, nei cani che consumano diete ricche di carboidrati e proteine ​​vegetali si osservano alcuni sintomi:

  • Il livello di acidità dello stomaco inizia a diminuire
  • Lo stomaco diventa più alcalino
  • Il cane digerisce con meno efficacia la carne cruda, ossa e batteri

Ciò può comportare il “rifiuto” di ossa o carne attraverso il vomito. Può anche causare attacchi di gastroenterite o feci liquide.

Non c’è bisogno di preoccuparsi.

I cani possono gestire il cibo introdotto e normalizzare gradualmentel’acidità gastrica. Secondo il Dr. Syme, ci vogliono 7-10 giorni con una dieta a base di carne affinché i livelli di acidità gastrica di un cane scendano alla normalità. Continua dicendo:

“Nutrire una dieta di cibi crudi proteggerà il tuo cane o gatto dalla contaminazione batterica e dall’intossicazione alimentare e ridurrà notevolmente la possibilità di un’ostruzione dal consumo di ossa crude. È un dato di fatto che i cani che mangiano alimenti trasformati sono anche più propensi a liberarsi di batteri della salmonella nelle loro feci rispetto ai cani che mangiano cibo crudo “

La morale:

Una transizione lenta dà al corpo il tempo di adattarsi e abituarsi. Questo è particolarmente importante per i cani con malattia GI.

Potrebbe essere necessario un supporto aggiuntivo

Insieme a un lento cambiamento nella dieta, è raccomandato un protocollo medico aggiuntivo per trattare la disbiosi e un tratto gastrointestinale infiammato. I cani con malattia infiammatoria intestinale (IBD) o un sistema immunitario iperattivo possono aver bisogno sia di una disintossicazione che di un protocollo di permeabilità alla transizione.

Considera questi suggerimenti della dott.ssa Karen Becker per i cani in transizione con malattia gastrointestinale:

Il cibo dovrebbe essere ben macinato
All’inizio dovrebbero essere escluse le ossa e la farina di ossa
Il cibo dovrebbe essere cucinato delicatamente per molti mesi nella fase iniziale di transizione
Inizia con solo due ingredienti in una dieta fatta in casa.
Aggiunga lentamente i nutrienti uno alla volta mentre la salute del tuo cane migliora
Fornire probiotici (per costruire batteri buoni) ed enzimi digestivi per aiutare nella transizione.
Ricorda, i cani che mangiano crocchette e i cani che mangiano crudi hanno diverse popolazioni di microbi intestinali. Quando si esegue la transizione per la prima volta, è probabile che il vostro cane alimentato con crocchette non possa avere i microbi intestinali e batteri “sani” per ottenere il massimo dal cibo crudo.

Questo è il motivo per cui integrare i probiotici è una buona idea.

Anche le transizioni di microbi intestinali richiederanno tempo. Ci vuole circa una settimana per ridurre la popolazione di microbi che non vogliamo e aumentare quelli che vogliamo. Secondo il formulatore di cibo per cani, ricercatore e autore Steve Brown:

“Dopo circa una settimana i batteri che si nutrono di fibre fresche e reali andranno incontro a proliferazione e quelli che si nutrono di cibo secco si ridurranno drasticamente di numero. L’intestino del tuo cane sarà più sano, così come il tuo cane!

Ma una transizione così lenta è naturale?

Alcuni proprietari di cani sostengono che questo approccio di transizione non è naturale. Dicono che iniziare lentamente e impiegare un lungo periodo di tempo per completare il processo non è ciò che la natura intende.

Hanno ragione.

Ma la dott.ssa Karen Becker dice:

“Con animali gastrointestinali debilitati, dobbiamo” incontrare i pazienti dove sono i loro corpi “.

Molti animali devono essere inizialmente su protocolli speciali per aiutare nella guarigione.

È necessaria molta pazienza.

La strada per il recupero potrebbe non essere lineare. In effetti, sei destinato a sperimentare alti e bassi e dossi in mezzo alla strada. Ma la salute gastrointestinale è fondamentale se vuoi che il tuo cane cresca.

Trovare il giusto veterinario

Lavorare con un veterinario che capisce la malattia GI è la chiave. Questo è fondamentale per passare correttamente alla modalità raw in modo da non influire negativamente sul cane. Il veterinario Dr. Karen Becker spiega:

“Se un veterinario olistico stagionato non sta partecipando alla transizione dietetica, può andare così male per alcuni di questi animali che finiscono per essere ricoverati in ospedale. Questi tentativi infruttuosi di transizione alimentare sono il motivo per cui i veterinari tradizionali diranno: “Alcuni animali non tollerano alimenti crudi o cibi freschi. Devi solo lasciare abbastanza bene da solo e continuare ad alimentare crocchette. ” Ma è importante riconoscere che con un buon sforzo e una guida professionale, anche questi animali possono essere trasformati in diete migliori e più sane. “

Assicurati di trovare un veterinario che supporti le diete del cibo reale. Qualsiasi veterinario che ti consiglia di continuare a somministrare alimenti per animali domestici trasformati potrebbe non essere la scelta migliore. Secondo la dottoressa Karen Becker:

I veterinari che non supportano possono dire cose del tipo: “Immagino che il tuo animale domestico non fosse destinato a mangiare cibo di grado umano”. O li ho sentiti dire “Alcuni animali non possono tollerare un’alimentazione o un’alimentazione sana”.

La verità:

I cani con malattia gastrointestinale impiegheranno più tempo per passare con successo al raw. Alcuni possono richiedere fino a un anno. Ma i risultati valgono la pena. Purtroppo, molti proprietari di cani lo considerano troppo problematico e rinunciano. Continuano lo stesso stile di vita che ha causato il problema.

Ma considera questo:

Il tuo cane sta andando verso la salute o lontano da esso.

Tra un anno, vuoi un cane più sano? O un cane solo un altro anno più vecchio con lo stesso (o peggiorando) problemi di salute? Metti il ​​tempo e le energie per fare un cambiamento di stile di vita che ti guarirà dal corpo del cane dall’interno verso l’esterno.

Cosa aspettarsi quando si passa a cibo per cani crudo

Tutti i cani sono diversi.

Alcuni richiederanno alcuni giorni e alcuni impiegheranno diverse settimane. Come regola generale, consenti almeno una settimana affinché il sistema digestivo del tuo cane si adegui.

Il processo di disintossicazione:

Il tuo cane può sperimentare un periodo di disintossicazione quando passa al cibo per cani crudo.

Ciò avverrà principalmente attraverso le viscere e la pelle. Durante la disintossicazione, il tuo cane agirà normalmente, sarà felice, luminoso e vigile. Ma potresti notare i seguenti sintomi:

  • Occhi che colano
  • Cerume o detriti prodotti dall’orecchio
  • Pelle secca
  • Spargimento eccessivo
  • Le condizioni croniche o periodiche della pelle possono peggiorare brevemente
  • Muco che ricopre le feci del tuo cane
  • E altri sintomi

Non farti prendere dal panico.

E ‘normale. In realtà, dovresti festeggiare. Il tuo cane è sulla buona strada. Nella comunità dei mangimi crudi, la chiamiamo “unsick”. Anche se può sembrare snervante, capisci che il tuo cane non è malato. In realtà, questi sono segni che il corpo del tuo cane si sta purificando dalle varie tossine che si sono accumulate nel tempo.

Il processo di disintossicazione può risolversi in una settimana o due. Ma potrebbero volerci un paio di mesi, dal momento che le nuove celle sostituiscono quelle vecchie.

I cani che hanno assunto antibiotici, steroidi o altri farmaci a lungo termine possono sperimentare periodi di disintossicazione più lunghi. Consultare il veterinario se i sintomi di disintossicazione non scompaiono. Oppure, se ritieni che i tuoi cani stiano vivendo gravi problemi a causa del cambio di dieta.

Se desideri accelerare il processo di disintossicazione:

Fornire abbondante acqua fresca filtrata
Aumentare l’esercizio
Cancella le orecchie dei detriti e asciuga gli occhi se necessario
Spazzola o pulisci il tuo cane per aiutarli a eliminare i capelli vecchi e opachi in modo che un nuovo, morbido e brillante pelo possa crescere
Alcuni cani possono scegliere di digiunare occasionalmente mentre attraversano il periodo di disintossicazione, lasciali fare.

Riduzione del consumo di acqua:

Un altro cambiamento innocuo ma a volte allarmante per i nuovi alimentatori grezzi è l’assunzione di acqua. I cani con una dieta fresca e cruda consumeranno molta meno acqua rispetto ai cani che seguono una dieta elaborata.

E ‘normale.

Il tuo cane sta mangiando cibi reali, densi di umidità ora. La loro dieta fornirà gran parte del loro fabbisogno idrico.

Siate pronti a notare che il vostro cane beve sempre meno. Ma, chiariamo che il tuo cane ha ancora bisogno di accedere ad acqua potabile pulita e filtrata anche se ne consuma meno.

Modifiche alle feci:

La cacca del tuo cane cambierà in meglio.

Ciò che alcuni nuovi nutrizionisti non sanno è che la cacca non alimentata è molto diversa dalla cacca alimentata dalla crocchetta.

Noterai una variazione nella consistenza delle feci del tuo cane durante la transizione all’inizio. Questa è una parte normale del processo.

Nota: consultare il proprio veterinario se il cane presenta diarrea prolungata. E ricorda, le feci morbide non sono le stesse della diarrea.

Ma dopo che il tuo cane è passato ai cibi crudi, le feci saranno più piccole e più sode. Possono persino diventare bianchi e sgretolarsi in un giorno o due se si dimentica di prenderli.

Il tuo cane può passarli con facilità o può tendere leggermente quando passa. Questo è normale e benefico. Gli sgabelli più duri aiutano il tuo cane a esprimere le ghiandole anali. Questo riduce la probabilità di infezione o la necessità di averli espressi presso l’ufficio del veterinario.

Ancora una volta, questo non è nulla di cui preoccuparsi.

Essere eccitato.

Mucchi di cacca ammassati, disordinati e puzzolenti saranno una cosa del passato quando il tuo cane segue una dieta corretta.

Ovviamente, stare con una dieta cruda non rende il cane immune alla diarrea o alle feci “meno che ideali”. Soprattutto, se mangiavano qualcosa che non dovrebbero o quando stanno cercando nuovi cibi. Ma una volta completata la transizione, una corretta dieta cruda produrrà feci più piccole e più dure.

Te lo sto dicendo così sai cosa aspettarti.

Che ci crediate o no, alcuni proprietari di cani sono tornati a crocchette perché nessuno ha spiegato che le feci del loro cane sarebbero cambiate in modo così drastico.

Trucchetti per una transizione di successo

Vuoi sapere come trasformare il tuo cane in una dieta cruda con successo? Segui questi suggerimenti qui sotto:

Prima del passaggio

Fai digiunare il tuo cane prima del primo pasto crudo: questo dà al loro sistema digestivo la possibilità di ripristinare e disintossicarsi. Inoltre, assicura che sono affamati e avranno un maggiore interesse per il loro nuovo cibo il giorno successivo.
Cani adulti veloci per 24 ore (almeno 12) e non digiunano un cucciolo al di sotto di un anno di età.
Scegli un metodo di transizione che supporti il ​​programma del vasino del tuo cane. – Raccomando un passaggio più graduale se sei limitato nella tua capacità di lasciare il cane fuori durante il giorno. Se hai optato per l’interruttore del tacchino freddo, inizia da un fine settimana o quando sei fuori dal lavoro. In questo modo, sei disponibile se occorrono ulteriori viaggi vasino.

Durante il passaggio:

Stop (o almeno limite) tratta durante la transizione – In particolare farina / cereali. Vogliamo aumentare l’appetito del vostro cane per la carne cruda e diminuire il loro desiderio di cibo spazzatura.
Fornire l’accesso a molta acqua pulita e filtrata.
Sii positivo! – I cani sono sensibili alle nostre emozioni, come apprensione e scetticismo. La fiducia rassicurerà il tuo cane sul cambiamento nel cibo.
Sii intelligente sugli incidenti. – Considera dove sta il tuo cane quando non sei a casa. La diarrea e il disturbo digestivo sono possibilità. Evita i pasticci sul tappeto o in altre zone della tua casa costruendo il tuo cane.

La carne senza osso (CSO):

Inizia con una proteina. – A meno che tu non stia dando da mangiare a cibi precotti, non miriamo a fornire una dieta equilibrata ea lungo termine in questa fase. La varietà è importante ma quando si passa a raw, iniziare lentamente. Questo rende più facile il sistema digestivo del tuo cane e garantisce un’introduzione gentile e positiva all’alimentazione cruda.
Alimenta una proteina per almeno una settimana. – Alcuni passano 2 o più settimane ad adattarsi a una nuova fonte di proteine, dipenderà da come il cane lo sta gestendo.
Aggiungi altre fonti di proteine ​​gradualmente. Dare ogni nuova proteina una settimana – diverse settimane per adattarsi. In questo modo, possiamo garantire che il tuo cane stia facendo bene con l’aggiunta di ogni nuovo oggetto.
Prendi in considerazione l’idea di iniziare con il pollame. – La maggior parte dei proprietari di cani inizia con le fonti di pollo o pollame poiché queste proteine ​​sono più facili da digerire. I pasti Bland aiutano il cane ad adeguarsi perché troppi cibi ricchi possono causare diarrea e disturbi digestivi.
Quindi, aggiungere carne rossa alla dieta. – La carne rossa è essenziale per una dieta cruda. Ma dovrebbe essere aggiunto a seguito di una transizione riuscita della carne bianca. Prova carne di maiale, manzo o agnello. Introdurre in piccole quantità e aumentare gradualmente.

Le ossa polpose (OP)

Aggiungi l’osso carnoso (o sostituiscilo alla carne muscolare)
Aggiungi altro osso (se il tuo cane lo mangia in modo sicuro) – Si consiglia di aggiungere dell’osso in più per il primo paio di pasti e durante la transizione. Questo aiuta a mantenere saldi gli sgabelli durante la transizione.
Assicurarsi che l’osso commestibile sia introdotto correttamente. – Assicurati di sapere come introdurre l’osso prima di dare un vortice alla cieca.
Nutri le ossa carnose crude correttamente dimensionate – Assicurati che il RMB che stai fornendo sia adatto alle dimensioni del tuo cane.
Controlla il tuo cane mentre mangi le ossa. – La maggior parte dei cani alimentati con crocchette non ha mai mangiato un osso carnoso crudo e potrebbe non sapere come farlo correttamente. Il soffocamento può accadere se il tuo cane mangia troppo velocemente o cerca di ingurgitare il suo cibo.
Tieni l’osso in mano se non sai cosa aspettarti. – Se non sei sicuro che il tuo cane proverà a ingollare, inizia con una dieta cruda, alimenta le ossa commestibili al tuo cane o fornisci RMB più grandi della loro testa in modo da poterle rimuovere prima che diventino un rischio di soffocamento.

Organi e altri alimenti

Aggiungi l’organo dopo che il tuo cane si è adattato alla carne muscolare. – Se il tuo cane si è adattato a diverse fonti proteiche e può mangiare l’osso commestibile (o una sostituzione ossea), è il momento degli organi.
Introduci lentamente il fegato e altri organi che secernono – Gli organi sono super ricchi, quindi inizia in piccolo e costruisci gradualmente i requisiti. Capire che gli organi hanno maggiori probabilità di causare feci e diarrea. Sii consapevole di ciò quando ti nutri. Ma non saltarli, sono essenziali per la dieta. Prendilo piano.
Dai gli organi insieme alle ossa carnose. – Gli organi hanno un effetto lassativo naturale quindi assicurati che siano nutriti con ossa e per evitare feci e diarrea.
Quindi, prova le frattaglie. – Ora puoi sperimentare altri ingredienti unici come la trippa verde. Si applicano le stesse regole, iniziare lentamente e dare al tuo cane il tempo di adattarsi.

Osservazioni :

Osserva la reazione del tuo cane. – Aumentare il rapporto del nuovo cibo in base alla loro tolleranza. Sembrano buoni o sembrano essere in disagio o distress digestivo?
Le feci  ti danno le risposte. – Le linee guida generali sono quelle di cercare sgabelli solidi o solidi prima di apportare nuove modifiche

Risoluzione dei problemi relativi alla transizione non elaborata:

Feci scure. – Se nutrite principalmente pollame, maiale e manzo e notate che le feci sono molto scure (quasi nere), è probabile che sia stato aggiunto troppo organo. Ma se nutrite principalmente esotici, selvaggina e carni rosso scuro come il canguro per esempio, le feci scure saranno normali.
Feci molli – Se le feci sono morbide o sciolte, aggiungere un po ‘più di osso per fermarle e rallentare quando si aggiungono nuovi oggetti.
Trattare disturbi digestivi. – Se il tuo cane ha disturbi digestivi o diarrea per 2 o più giorni, aumenta il contenuto osseo. E fornire corteccia di olmo scivoloso fino a quando le feci non si sono rasserenate. Istruzioni di dosaggio in questo articolo. Acquista Slippery Elm Bark in polvere qui (organico e non OGM) o qui, e qui solo per biologico. Acquista qui il modulo capsula (biologico, non OGM) e qui e qui solo per i non OGM.

Suggerimenti per la transizione con cibo crudo per cani commerciale:

Gli stessi suggerimenti per la transizione si applicano ancora alle marche di alimenti per cani crudi premade.

Vale la pena notare che alcuni proprietari di cani preferiscono passare prima al cibo per cani crudo preconfezionato. Ciò consente loro di acquisire sicurezza mentre si bagnano i piedi.

Con questo approccio, i proprietari di cani possono concentrarsi sull’interruttore. Non devono preoccuparsi di procurarsi ingredienti o bilanciare i pasti. Possono resistere all’acquisto di forniture e ad una dieta cruda fatta in casa fino a quando non sono pronte.

Alcuni proprietari di cani scelgono di stare con cibo crudo per cani premade. Una volta a proprio agio, altri iniziano a imparare come nutrire una dieta cruda a casa. Potrebbero passare a una dieta cruda fatta in casa al 100% o alimentare un mix di entrambi.

Qualunque cosa tu decida di fare, considera questi suggerimenti:

Introduci lentamente nuove formule. Poiché il cibo crudo per cani premade è una miscela macinata, non è possibile isolare gli ingredienti. Quindi, ogni volta che nutri una nuova ricetta proteica (anche se si tratta della stessa marca), procedi lentamente. Il raw pre-confezionato è un’ottima opzione per le proteine ​​esotiche e nuove più difficili da raggiungere. Ma assicurati di dare al tuo cane il tempo di adattarsi a una proteina non familiare. Dopo una lenta introduzione, il tuo cane dovrebbe essere in grado di rimbalzare tra le ricette senza problemi.
Passa lentamente tra le diverse marche di alimenti per cani crudi. Ogni marchio (e le sue singole ricette) differiscono. Gli ingredienti utilizzati e la quantità di questi ingredienti variano. Sapendo questo, procedi lentamente quando passi da un marchio all’altro. Alcune marche potrebbero contenere le percentuali perfette per il tuo cane. Mentre la ricetta di un altro marchio può causare un attacco di feci molli.
Considera le percentuali di osso durante la transizione dal cibo per cani crudo a quello commerciale. La maggior parte dei cibi crudi pre-confezionati ha un alto contenuto di ossa. Se passi a una dieta cruda fatta in casa, potresti notare diarrea, feci molli o disturbi allo stomaco. Non c’è bisogno di andare nel panico. Le percentuali di osso nella tua nuova dieta casalinga potrebbero essere troppo basse. Oppure potresti avere aumentato i cibi ricchi troppo velocemente. Prendi nuove proteine, carni rosse e soprattutto organi lenti. E aumentare il contenuto osseo fino alla risoluzione delle feci.
Sii intelligente quando passi dalle ossa macinate a quelle carnose crude intere. Le diete crude commerciali contengono osso macinato. Questo non richiede i denti del tuo cane. Le ossa carnose crude lo fanno. Assicurati di capire come introdurre correttamente l’osso e come alimentarlo in sicurezza prima di saltare dentro.

Un’altra cosa: non fermarti a metà strada

Alcuni cani non fanno mai il cambio completamente. Molti genitori di animali domestici lasciano i loro cani sospesi tra crocchette e crudi.

Forse sono:

  • Ancora a disagio con l’idea di cibi crudi
  • Allarmato dai sintomi digestivi e disintossicazione
  • Paura di carenze nutrizionali

A meno che non ti puoi permettere di nutrire al 100% crudo, evita questo.

Troppi proprietari di cani iniziano la transizione e si fermano a metà strada. Certo, almeno un po’ di cibi freschi sono meglio di niente. Ma vedrai il massimo beneficio se passerai con il tuo cane a una dieta cruda completa.

Apprendi dagli altri Raw Feeders

Non aver paura di chiedere supporto.

Unisciti a un gruppo di alimentazione cruda online. Forum di alimentazione raw e gruppi di Facebook sono una straordinaria rete di supporto. I membri sono costituiti da veterani nutrizionisti che hanno anni di esperienza, ma anche nuovi arrivati ​​nella stessa posizione di voi.

Indipendentemente dal livello di esperienza, questi gruppi condividono due cose in comune:

I membri sono desiderosi di fare ciò che è meglio per i loro animali domestici. Sono felici di aiutare e condividere le loro conoscenze.
Un gruppo di alimentazione naturale è uno strumento prezioso per i principianti, e in questo modo non ti sentirai da solo. Inoltre, puoi facilmente conoscere altri proprietari della tua zona.

Sei pronto a passare all’alimentazione naturale crudista ?

5D3EB3CD-22FF-4F23-B565-A6285F03087D

A questo punto, sai come trasformare il tuo cane in una dieta cruda. Ora è nelle tue mani.

Hai tutto ciò che ti serve per garantire una transizione corretta e corretta con il cibo per cani.

Determina se è più appropriato un passaggio diretto o uno graduale. Riesamina i pro e i contro per ciascuna opzione di transizione insieme alle considerazioni sugli stadi della vita (cucciolo/adulto/senior).

Un’ultima cosa:

Ricorda, un singolo modo “corretto” di transizione non esiste. Scegli un metodo adatto al tuo cane ma considera anche il tuo stile di vita.

Se hai trovato utile questa guida, ricorda di twittare o condividere su Facebook.